vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Trasquera appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Domande e risposte adozione internazionale

Scheda del servizio

Descrizione
L'adozione internazionale è l'adozione di un bambino straniero fatta nel suo paese, davanti alle autorità e alle leggi che vi operano.

Si può adottare un minore straniero?
Sì. L'adozione internazionale è permessa alle stesse condizioni dell'adozione di minori italiani.

Quale è il primo atto da fare?
La coppia aspirante all'adozione di un minore straniero deve presentare domanda al Tribunale per i Minorenni del luogo di residenza e chiedere la dichiarazione di idoneità. La valutazione dell'idoneità è compiuta con particolare attenzione all'attitudine della coppia ad accogliere un minore straniero.


Una volta ottenuta l'idoneità dal Tribunale per i Minorenni, quale è la procedura per l'adozione internazionale?
La coppia dichiarata idonea deve ottenere, dalla competente autorità del Paese di appartenenza del minore, un provvedimento di adozione o di affidamento a scopo di adozione. Il Consolato italiano del luogo controlla la legittimità del provvedimento. A questo punto il minore straniero può entrare in Italia. Il procedimento prosegue dinanzi al Tribunale per i Minorenni per concludersi con l'adozione, dopo un periodo di affidamento preadottivo.

Che cosa occorre fare se nel Paese di origine del minore non è possibile ottenere un provvedimento di adozione o di affidamento?
I coniugi possono chiedere al Ministero degli Esteri l'autorizzazione per l'ingresso del minore in Italia, dopo aver ottenuto l'autorizzazione all'espatrio del minore a scopo di adozione, concessa dall'autorità del Paese di origine. Una volta che il minore è in Italia, il Tribunale per i Minorenni dispone l'affidamento preadottivo.

Chi si occupa del reperimento del minore straniero e delle pratiche nel paese di origine?
I coniugi direttamente o gli Enti o organismi autorizzati.

Quali sono gli effetti dell'adozione per il minore straniero?
Diventa figlio legittimo dei genitori adottivi, ne assume il cognome e acquista la cittadinanza italiana.

Se il periodo di affidamento preadottivo non ha buon esito, il minore straniero viene rimpatriato?
No. Dal momento dell'ingresso in Italia si applica al minore la legge italiana. É considerato, pertanto, in stato di abbandono e dato in adozione a un'altra famiglia.

Che cosa accade nell'ipotesi di ingresso irregolare di minori stranieri in Italia?
I minori sono respinti alla frontiera e rimpatriati a spese di chi ha cercato di introdurli clandestinamente in Italia. Ogni ingresso di stranieri minori di 14 anni che appaia sospetto è segnalato al Tribunale per i Minorenni.

Quali sono le responsabilità di chi introduce o accoglie illegalmente un minore straniero in Italia?
Commette reato sia chi introduce il minore a scopo di lucro, perchè sia definitivamente affidato a cittadini italiani, sia chi lo accoglie in affidamento definitivo. Le persone condannate per tali reati non possono più avere minori in affidamento o in adozione.

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile Dott.ssa Giovanna Zani
Personale Sig.ra Elia Rigoni
Indirizzo Via Municipio, 2
Telefono 032479120 0324793315
Fax 0324.793900
EMail protocollo@comune.trasquera.vb.it
PEC comune.trasquera@legalmail.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
Lunedì 09.00 - 12.00
Martedì 09.00 - 12.00
Mercoledì 09.00 - 12.00 / 14.00 - 16.00
Giovedì 09.00 - 12.00
Venerdì 09.00 - 12.00